Tasto destro del mouse disabilitato
logo

Nero d’Avola

ZIZZA
Questa strada ha un che di antico e aristocratico. La sua storia ha radici lontane, l’origine del suo nome risale a un’illustre casata milanese del 113 d.C fuggita durante la seconda crociata in Borgogna e in Sicilia. Zizza riunisce le antiche radici della nobile famiglia nel mosaico di vini sia di origine francese, Chardonnay, sia di origine siciliana, Inzolia, Grillo, Frappato, Nerello Mascalese e Nero d’Avola.

Vitigno: nero d’avola

Denominazione: IGP terre siciliane

Suolo: mediamente roccioso

Vigneti: allevati a controspalliera

Vendemmia: a mano, verso la fine di agosto

Vinificazione: le uve vengono sottoposte a fermentazione alcolica con macerazione sulle bucce per circa 6 giorni. A fermentazione malolattica avvenuta il vino matura a temperatura controllata in grandi vasche d’acciaio per poi essere affinato in bottiglia per un mese.

Note organolettiche: il colore è rosso rubino vivace con sfumature violacee, intenso e dalla trasparenza moderata. Gli aromi che spiccano al naso sono quelli primari caratterizzati da frutti e fiori tipici dell’uva, note di marasca, prugna e viola. Aromi piacevoli e leggeri. Al palato è armonico con tannini eleganti e dalla media persistenza con ricordi di piccoli frutti di bosco.

Abbinamenti: accompagna bene una grande varietà di pietanze ricche di sapore, dalla carne sia bianca che rossa alla brace, ai formaggi di buona stagionatura. Ottimo anche per antipasti di salumi e affettati saporiti.

Come servirlo: esprime il meglio di sé in un calice di media grandezza e servito ad una temperatura di 15°c

Grado alcolico: 12 vol.

Powered by themekiller.com watchanimeonline.co